A fine agosto trasferimento degli uffici comunali nel complesso di Corso del Popolo, ingenti risparmi

0

Si concluderà entro il mese d’agosto il trasferimento completo degli attuali uffici del comune di Terni nelle nuove sedi del complesso edilizio, ancora in costruzione, di Corso del Popolo.

Nella nuova struttura di 5.500 metri quadrati, al piano terra saranno presenti gli sportelli dell’anagrafe e lo sportello delle imprese, al primo piano ci sarà la sede della  polizia municipale, al secondo piano i servizi di competenza statale, l’elettorale e lo sviluppo economico, al terzo piano l’ufficio ambiente, mobilità e trasporti oltre a quello del commercio, al quarto piano il patrimonio, le manutenzioni e l’ufficio sport, al quinto piano l’assessorato e la direzione ai Lavori pubblici e la realizzazione e gestione servizi, al sesto piano l’assessorato all’urbanistica, al Prg, all’Edilizia privata, al Peep, all’Arredo urbano, alla Toponomastica, gli sportelli dell’Urbanistica e dell’Edilizia privata ed infine, al settimo piano, ci saranno gli uffici dell’Urbanistica.

Nei due piani interrati dell’edificio saranno a disposizione 140 posti auto che consentiranno a palazzo Spada di trasferirvi anche l’ampio autoparco comunale (http://www.ternioggi.it/un-milione-di-euro-per-le-auto-blu-di-sindaco-e-assessori-di-terni-parco-auto-piu-grande-dellumbria), il cui parcheggio è attualmente in affitto, con un ulteriore risparmio di risorse.  In totale, la riorganizzazione e il trasferimento degli uffici nelle nuove sedi, comporterà al Comune un risparmio di 800 mila euro all’anno, grazie all’eliminazione degli affitti passivi. I restanti uffici comunali si articoleranno in altri quattro edifici già in funzione: palazzo Spada (sede di tutti gli organi istituzionali), palazzo Pierfelici (attività finanziarie, tributi, risorse umane, sport e Urp), l’ex Foresteria di Corso Tacito (cultura, scuola e turismo) e la palazzina di piazza San Francesco (servizi sociali e ufficio casa).

“I trasferimenti per la nuova organizzazione logistica – ha spiegato questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Silvano Ricci nel corso di un sopralluogo nella nuova struttura – hanno preso il via già dall’inizio della settimana e si concluderanno ad agosto. Contiamo di ridurre al minimo i disagi per l’utenza e siamo sicuri che al termine di questa operazione i cittadini avranno servizi più facilmente fruibili”. La cittadinanza sarà informata della nuova dislocazione degli uffici in tempo reale, secondo un piano di comunicazione approntato dalla direzione generale-team comunicazione, in collaborazione con gli assessorati e le direzioni. Per quanto riguarda la nuova struttura di Corso del Popolo, il direttore generale e responsabile unico del procedimento di Corso del Popolo, Aldo Tarquini, ha evidenziato che l’edificio è di classe energetica A, a basso impatto ambientale, con spazi funzionali e privi di barriere architettoniche, con arredamenti nuovi e spartani. Le reti tecnologiche sono tutte di ultima generazione, progettate per essere potenziate nel tempo senza modifiche alla struttura”.

In merito al trasferimento si è espresso anche il primo cittadino Leopoldo Di Girolamo, elogiando la nuova struttura soprattutto al risparmio di risorse pubbliche che se ne ricaverà dall’eliminazione dei canoni d’affitto passivi: “La nuova logistica comunale rappresenta un ulteriore importante passo in avanti, verso una amministrazione comunale efficiente, che utilizza in maniera attenta le risorse pubbliche. Eliminiamo gli affitti passivi, diamo ai cittadini e ai dipendenti comunali che vi lavoreranno edifici facilmente raggiungibili, privi di barriere architettoniche, funzionali. In merito al palazzo di corso del Popolo è un modello di collaborazione tra pubblico e privato, che è riuscito a mettere a disposizione della città una struttura che al momento è la più avanzata dal punto di vista ambientale e tecnologico”.

Il nuovo edificio rientra nell’operazione del completamento di Corso del Popolo con un investimento da parte del privato di circa 50 milioni, 20 dei quali in opere pubbliche (palazzo comunale, parcheggi, canalizzazione di via Guglielmi, verde pubblico, passerella sul Nera). Il Comune ha ricevuto la struttura senza alcun esborso di denaro pubblico se non quello riguardante le migliorie della sede comunale.

CONDIVIDI