Annullata la penalizzazione del Taranto: una bufala. Scherzo di un giornale pugliese

1

Il Taranto va in B ma solo per scherzo. E’ proprio una burla di un giornale pugliese il fatto che il Tar del Lazio abbia annullato la penalizzazione di 6 punti alla società pugliese, decisione che avrebbe rivoluzionato la classifica di Lega Pro prima divisione A consegnando forse la promozione nella serie cadetta ai rossoblu e scatenando il caos in serie B. http://www.ternioggi.it/penalizzazione-al-taranto-annullata-le-ipotesi-in-campo-dubbio-si-tratti-di-una-bufala

Una bufala in piena regola con tanto di pubblicazione di un documento processuale falso che ha portato i tifosi tarantini a festeggiare in piazza e che ha ingannato i giornali e le emittenti di tutta Italia. La conferma che si tratti di un vero e proprio scherzo è arrivata pochi minuti fa dalle dichiarazioni del presidente di Lega Pro, Mario Macalli, che a Tuttolegapro.com ha detto: “Non è stata emessa alcuna ordinanza da parte del Tar” ha sottolineato con forza e ha aggiunto: “Si tratta di una bufala clamorosa. Oramai è diventato un mondo allucinante”. La Ternana non corre quindi alcun rischio, giocherà la Serie B che si è guadagnata sul campo, mentre il Taranto non ha nulla da festeggiare.

Macalli qualche minuto dopo ha aggiunto ancora a Tuttolegapro.com: “Abbiamo fatto le nostre verifiche perché ci sembrava una cosa, non dico strana, ma il buon senso ci portava verso altre strade. Il ricorso è semplicemente inammissibile, quindi non è neppure stato preso in esame”.

CONDIVIDI