Archiviata querela di Corsi contro direttore di Terni Oggi, o2: “Era intimidazione al giornalista”

2

ternioggi-blackLo scorso febbraio il Gip del tribunale di Terni, Maurizio Santoloci, ha archiviato una querela per diffamazione presentata dal presidente della cooperativa Actl Sandro Corsi contro il direttore di Terni Oggi, Fabio Gobbi. Querela che l’osservatore “Ossigeno per l’Informazione” ha reputato “intimidatoria” inserendola tra i casi di minacce rivolte ai giornalisti (http://notiziario.ossigeno.info/2016/02/diffamazione-archiviata-querela-contro-direttore-terni-oggi-67153/).

L’ARTICOLO La querela prendeva le mosse da un articolo in cui Fabio Gobbi aveva dato conto di un diverbio avuto luogo su Facebook tra lo stesso presidente dell’Actl e il consigliere comunale Enrico Melasecche (http://www.ternioggi.it/terni-coop-e-politica-scontro-su-fb-tra-melasecche-e-corsi-fai-soldi-con-la-politica-pavido-perugino-47050). L’argomento del dibattito tra i due – il rapporto tra cooperative e politica – era (ed è) di strettissima attualità e di interesse pubblico: era appena deflagrato mediaticamente il caso di Mafia Capitale con la prima ondata di arresti e in tutta Italia era stato messo in discussione il ruolo delle cooperative, gli appalti a loro affidate, il rapporto coop-politica.

CORRETTO OPERATO Secondo Corsi, nell’articolo sarebbero state modificate alcune affermazioni di Melasecche: il giornalista le avrebbe rese più offensive. Prima il pubblico ministero e poi il giudice per le indagini preliminari hanno invece ravvisato il corretto operato del giornalista.

“Verità del fatto, interesse pubblico alla sua divulgazione, continenza dei modi espressivi: non poteva che concludersi con un’archiviazione che certifica il pieno rispetto del protocollo comportamentale del buon giornalista”; questo il commento dell’avvocato Alessandro Ricci difensore di Fabio Gobbi.

“MINACCIA AL GIORNALISTA” Secondo O2 si tratta di una querela pretestuosa: “Questo episodio rientra nelle statistiche delle intimidazioni agli operatori dell’informazione di Ossigeno per l’Informazione”. E’ infatti inserito tra i casi di minacce rivolte ai giornalisti.

QUERELA DI UN’ALTRA COOP L’informazione indipendente di Terni Oggi deve essere particolarmente sgradita ad alcune cooperative visto che, archiviata quella del presidente dell’Actl, ne è subito arrivata un’altra, presentata da un’altra coop.

CONDIVIDI
  • robersis

    Perché sorprendersi. Il lupo perde il pelo non il VIZIO. Leggendo l’articolo mi sono venuti alla mente i nomi di Lenin, Marx, Stalin, Hitler, Pinochet, Gheddafi, Houssein, Ceaucescu. Bah. Ps: forse qualche nome non è correttamente scritto, chiedo scusa ma questi grandi DEMOCRATICI non fanno parte della mia cultura.

  • fgsfds3000

    Oltre all’intimidazione mi sembra il classico caso di “coda in fiamme”!!Ah,no…. dimenticavo…. è una questione di civiltà, questi “signori” ormai sono più garantisti del camaino… E CI CREDO!!!!