Arrestato manifestante, soddisfazione di Alfano. Di Girolamo insiste: ”Ho visto manganellate”

1

Angelino Alfano

Poco fa un manifestante è stato arrestato per aver ferito il sindaco di Terni colpendolo con un ombrello, nel corso del corteo dei lavoratori Ast (qui l’articolo). Il ministro degli Interni, Angelino Alfano, esprime soddisfazione per questo epilogo ma lo stesso Di Girolamo continua invece a sostenere tutt’altra versione dei fatti: “Non ho visto il video e chi lo ha fatto mi dice che è dubbio. Io comunque le manganellate le ho viste”.

Alfano ha invece così commentato: “Sono sollevato nell’aver avuto conferma che ancora una volta la polizia ha svolto regolarmente il suo compito di tutela dell’ordine pubblico e dei cittadini”. Il titolare del Viminale esprime soddisfazione “per la velocità con la quale si è fatta chiarezza sui fatti avvenuti a Terni” e per la “ricostruzione puntuale” fatta dal capo dell’ufficio ispettivo che ha consentito l’individuazione della persona che ha colpito il sindaco con un ombrello. “Il video – ha concluso il ministro – ha permesso di stabilire la verità”.

Per il sindaco Di Girolamo invece il problema rimane comunque, a prescindere da chi sia l’aggressore: “E’ incontrovertibile che ci sia stata una gestione non adeguata dell’ordine pubblico. Un problema politico indipendentemente da chi mi ha colpito”.

Tutta la cronaca e gli aggiornamenti qui: http://www.ternioggi.it/scontri-a-terni-sindaco-di-girolamo-ferito-accusato-manifestante-con-ombrello-video-la-cronaca-27535

CONDIVIDI