Festa del Pd Terni, Bartoli: ”Violate regole HACCP e fisco ma associazioni di categoria tacciono”

45

Festa Democratica Terni foto Bartoli (5)Continua la guerra dell’esponente di Confimpresa, Francesco Bartoli, nei confronti della Festa Democratica alla Passeggiata di Terni. Oltre a ribadire i suoi dubbi “se non la certezza” che nella manifestazione si stiano “eludendo le leggi fiscali”, denuncia anche “la violazione delle regole sanitarie” nei luoghi dove viene somministrato cibo. Bartoli attacca inoltre le associazioni ternane Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e CNA, accusandole di “favorire e sponsorizzare gli abusi invece di protestare e contrastarli”.

In una lettera aperta indirizzata proprio alle associazioni, il dirigente di Confimpresa scrive: “Questo scempio, travestito da sagra, travestito a sua volta da festa di partito e il tutto fatto passare come festa della ternanità della tradizione della città di Terni è svolta sotto gli occhi di tutti in totale disprezzo di ogni norma che regola le sagre, che ne regola la somministrazione di alimenti all’interno di essa, contro vincoli monumentali e contro la tutela del patrimonio ambientale e adesso sorge il dubbio se non la certezza che sia svolta eludendo anche le leggi fiscali! Come possono delle associazioni di categoria – prosegue – rimanere in silenzio e anzi assecondare questi atti in totale contrasto sia con gli interessi dei vostri iscritti, sia in contrasto con i vostri sbandierati proclami di combattere le sagre abusive e le attività commerciali abusive con cui vi riempite la bocca di fronte ai commercianti vostri iscritti salvo poi fare il contrario quando è la Giunta comunale a chiedervi di esercitare il vostro ruolo di garanzia”.

Rivolgendosi alle associazioni di categoria Bartoli pone poi delle domande “sperando che abbiate almeno il coraggio di rispondere prendendo una chiara e decisa presa di posizione contro la Festa Democratica:

· Quale è il rapporto che lega le vostre associazioni alla società Eventi Srl, oltre al fatto di essere nella stessa cabina di regia che gestisce la notte bianca?

· Ma se la Festa Democratica di Terni è una sagra (anzi due!) è possibile secondo voi che il Pd subappalti una sagra ad una società commerciale (la Eventi srl) che è chiaramente finalizzata al lucro, contravvenendo una delle prescrizioni del regolamento delle sagre?

· Secondo il vostro avviso se nei ristoranti della Festa Democratica non sono presenti casse fiscali né si emettono scontrini in quanto forma di autofinanziamento del Partito Democratico, perché gli acquisti della merce li fa questa società privata?

· Questa società, la Eventi srl, in sede di dichiarazione Iva, si detrae gli importi derivanti dalle fatture di acquisto della Festa Democratica? Se poi in sede di dichiarazione annuale dell’Iva la società dichiarasse un credito nei confronti dello Stato e ne chiedesse il rimborso sarebbe evasione della normativa Iva non vi pare?

· E quindi, sempre che queste ipotesi fossero confermate, il Partito Democratico di Terni sarebbe complice di una evasione e/o elusione fiscale non vi pare?

· Quindi per un conseguente sillogismo voi avreste avallato due sagre mascherate da festa di partito che pongono in essere norme elusive della normativa Iva! Non vi vergognate?

· Che interesse ha la Confartigianato a sponsorizzare con il proprio marchio sul depliant ufficiale un evento del genere?

· Come può la Confcommercio avallare il silenzio assenso dell’assessore al Commercio Daniela Tedeschi (ex dirigente Confcommercio Terni) per questi atti contra legem e contro gli interessi dei commercianti? Quando terminerà questa sfortunata esperienza amministrativa la riaccoglierà a braccia aperte in seno all’associazione magari con una promozione affidandogli il ruolo di presidente?

· Dalle foto che pubblichiamo i ristoranti del Partito Democratico sono tenuti e gestisti nelle peggiori condizioni possibili: celle frigorifere posticce ricavate dentro camion spenti e non refrigerati (è vietato no ?), dove vengono tenute indistintamente derrate alimentari di diversa tipologia (è vietato no ), dove entra personale addetto senza le uniformi e i copricapi obbligatori con le scarpe che usano per camminare sulle aiuole del parco veicolando cosi all’interno microbi e batteri di ogni tipo (è vietato no ?) lasciando le derrate alimentari all’aperto poggiate sui telai dei camion o, peggio, lasciando incustoditi i piani di lavoro posti all’aperto per tutto il giorno in balia degli animali che popolano il parco, insomma un insieme di grossolane violazioni dei codici di autocontrollo sulla sicurezza alimentare ( HACCP) su cui voi associazioni avete la pretesa di organizzare dei corsi di formazione che avete voluto far diventare obbligatori e a pagamento per poter lucrare anche su questo a danno degli esercenti. Quindi io commerciante sono obbligato insieme ai miei dipendenti a fare ogni tre anni un corso di aggiornamento dell’HACCP pagandovi corsi inutili, e poi dovrei vedere il Partito Democratico che amministra questa città e che dovrebbe per primo rispettare queste regole, infischiarsene e voi che dovreste tutelare i nostri interessi anziché protestare e contrastare questi abusi addirittura li favorite e li sponsorizzate? Vergognatevi!

· In questo scenario dove regna la sporcizia l’approssimazione e la violazione delle regole sanitarie cosa fanno i ristoranti del Partito Democratico? Applicano prezzi da ristorante stellato e fanno pagare il coperto! Ma perché ci sono tovaglie di lino e servizi di porcellana, ma i camerieri non erano volontari? E allora perché fanno pagare il coperto? Su questo argomento in passato l’opinione pubblica, alimentata da una certa stampa sinistroide, si era scagliata contro i ristoratori rei di inserire questo ingiusto balzello nei propri menù e i commenti scandalizzati di tanta gente li accusava di guadagnare troppo, di essere evasori, e molti di questi ne sono certo avevano la tessera del Partito Democratico in tasca! Adesso dove sono? Ma per l’amor di Dio ci sarà un giorno che difenderete i ristoratori regolari vostri iscritti?”

Infine Bartoli chiede alle associazioni di categoria “di prendere una netta posizione ufficiale contro la Festa Democratica, anche se in modo tardivo, sottoscrivendo una richiesta di annullamento della seconda sagra che viola palesemente l’art 9 del regolamento comunale che voi dovreste conoscere. Vi chiedo di inviare una lettera di scuse a tutti i vostri associati spiegando le ragioni di questo vostro comportamento chiaramente contrario alle vostre precipue funzioni di tutela sindacale, con l’impegno a non autorizzare più sagre contrarie al regolamento comunale. Vi chiedo di farlo – conclude l’esponente di Confimpresa – entro due giorni passati i quali faremo partire una massiccia campagna informativa a tutti i commercianti di Terni comunicando la presente lettera insieme ai documenti che comprovano gli illeciti che voi avete avallato”.

FOTO ALLEGATE ALLA LETTERA:

CONDIVIDI
  • gennaro diniz

    e intanto chi fa ristorazione e crea anche delle occupazioni subisce mille controlli………

  • Fabio

    Problema annoso quello delle sagre..che meriterebbe una regolamentazione diversa a livello regionale.su questo e sul rispetto delle condizioni di sicurezza e di igiene sono d’accordo con il sig.Bartoli.
    Beh,ha provato anche a fare un esposto all’ asl? Per chiedere un controllo..
    Ma secondo me,il problema non è solo la festa alla passeggiata,ma tutte le sagre che ormai sono dei ristoranti veri e propri,in tutti i paesi,su 7/8 mesi l’anno,che sottopongono i pubblici esercizi a mesi di sofferenza economica..

    • gennaro diniz

      sono perfettamente concorde, pur non essendo un ristoratore ritengo inaccettabile che pro loco, parrocchie, gruppi sportivi, partiti con la scusa delle sagre si auto finanziano, mettendo in ginocchio ristoranti pizzerie che darebbero lavoro a giovani, altrimenti a spasso, molti ristoranti che avrebbero possibilta di lavorare d’estate vengono vergognosamente soffocati da queste sagre il piu delle volte disorganizzate, con carte e scelta da far invidia a chiunque e con prezzi quasi uguali.
      P.S. le sagre sono nate per valorizzare i prodotti del territorio, quindi vorrei sapere ma la pizza è stata inventata a ponte san lorenzo ed i gelati a massa martana?

  • andrea

    un quotidiano on line che pubblica foto con due donne che scaricano un furgone!!!!!!la notizia quale sarebbe?c’e qualcuno che fa delle foto nascosto dietro un albero.ma che cosa pubblicate?

    • Francesco Bartoli

      celle frigorifere posticce ricavate dentro camion spenti e non refrigerati (è vietato no ?), dove vengono tenute indistintamente derrate alimentari di diversa tipologia (è vietato no ), dove entra personale addetto senza le uniformi e i copricapi obbligatori con le scarpe che usano per camminare sulle aiuole del parco veicolando cosi all’interno microbi e batteri di ogni tipo (è vietato no ?) lasciando le derrate alimentari all’aperto poggiate sui telai dei camion o, peggio, lasciando incustoditi i piani di lavoro posti all’aperto per tutto il giorno in balia degli animali che popolano il parco, – See more at: http://www.ternioggi.it/festa-del-pd-terni-bartoli-violate-regole-haccp-e-fisco-ma-associazioni-di-categoria-tacciono-61870#sthash.qAfEYu0t.dpuf

  • andrea

    POSSIBILE CHE TUTTO QUELLO CHE VI MANDA PUBBLICATE!!!!!UNA FOTO AD UNA FORMA DI FORMAGGIO!!!!MAI VISTO NIENTE DI SIMILE

    • Francesco Bartoli

      la verità fa male eh ??

      • ANDREA

        BARTOLI SECONDO ME E’ PIU’ DIGNITOSO CHE LEI SI TROVI UN LAVORO COME TUTTI!!!INVECE DI NASCONDERSI CON UNA MACCHINA FOTOGRAFICA……..

        • Francesco Bartoli

          io non mi sono mai nascosto in vita mia … fra noi due chi si nasconde sei tu … mettici il tuo nome vero e allora puoi parlare altrimenti sei solo un leone da tastiera come ce ne sono troppi qui sul web….un quaquaraquà insomma … senza offesa naturalmente…..

          • andrea

            fabiani andrea mi chiamo sono quello che ha bloccato su facebook in quanto facevo dei commenti a lei scomodi…….e piuttosto trovi un’occupazione piu’ dignitosa invece di nascondersi tra gli alberi……..

          • Francesco Bartoli

            se ti ho bloccato su facebook è perchè avrai insultato gratuitamente qualcuno sui nostri gruppi di facebook , non ci conosciamo quindi per me puoi commentare come vuoi , se i commenti sono questi ti rispondi da solo , io il lavoro già ce l’ho , quello di scattare le foto alla festa democratica è un hobby … tu invece cosa fai nella vita oltre a difendere le malefatte del Partito Democratico ??

    • Francesco Bartoli
      • ANDREA

        LA SMETTA DI GIOCARE DA AGENTE SEGRETO IL CASO GAMBERONI E’ MIO!!!!!LE FACCIO NOTARE CHE IN TUTTI I VIDEO E QUELLO CHE PUBBLICA E’ SEMPRE SOLO…….DIA RETTA A ME SI TROVI UN LAVORO………

        • Francesco Bartoli

          io ho sempre lavorato signor non metto il mio nome … lei invece cosa fa nella vita?

          • andrea

            e’ un po’ represso signor bartoli lei non fa’ altro che criticare le idee e quello che fanno gli altri,ma lei che propone x questa citta’?le sue idee quali sono?ha visto la bellissima festa ARCHERY VILLAGE lungo le sponde del nera…..perche’ non pensa di organizzarne una anche lei invece di fare il paparazzo de nojandri…..sa che abbiamo qualche amico in comune nella ristorazione!!!!!!

          • Francesco Bartoli

            Fra noi due il represso mi sembra lei .. sono diventato il suo incubo perchè ho messo in discussione l’onorabilità del Partito Democratico , assomiglia a Delli Guanti , avete ansia da prestazione vi preoccupate delle proposte degli altri , ma siete voi al governo di questa città spettano a voi le scelte , io da cittadino posso limitarmi ad assecondarle o a combatterle . Di proposte ne ho fatte e ne faccio tante ma è inutile parlarne qui con lei non penso sia in grado di giudicarle visto che per Lei la Festa democratica è una sagra in regola se tanto mi da tanto sarebbe tempo sprecato.

          • ANDREA

            BARTOLI LE MANDO DEI SALUTI DA QUALCHE RISTORATORE TERNANO…………..DIA RETTA A ME SI TROVI UN LAVORO!!!!!!MA LA REDAZIONE MI HA CONFERMATO CHE NON C’E PARENTELA CON BARTOLI LEONARDO……..STIAMO VERIFICANDO.BUONA GIORNATA

          • Francesco Bartoli

            Parole , parole , soltanto parole per cercare di screditarmi , di trovare qualcosa di negativo nella mia vita privata , non una parola ma neanche una consonante sulle irregolarità della Festa Democratica denunciate in questo articolo. Questo è il vostro modo di fare politica : denigrare e demonizzare l’avversario , invece di contrastarlo con argomentazioni valide !! Io affermo che il Partito Democratico truffa e viola le leggi e voi vi preoccupate se ho un parente (che non ho !!) nella redazione del giornale ?? Se avevate la coscienza a posto mi avreste querelato di nuovo no ??? RIDICOLI !!!

          • andrea

            plachi la sua campagna elettorale…..non querelo nessuno e non sono del pd….e lei di idee valide…bha ancora non si sono viste!!!

          • Francesco Bartoli

            invece di risposte ai miei interrogativi sulla regolarità della festa da parte sua neanche l’ombra….. per fortuna non è del pd…. allora è della eventi srl…..

          • ANDREA

            LE MANDO SALUTI DA QUALCHE RISTORATORE……PERCHE’ PARLA DI COSE NEGATIVE DELLA SUA VITA,O SCREDITARLA……HA AVUTO QUALCHE PROBLEMA CON QUESTA CATEGORIA?NON FACCIA IL PALADINO DELLA GIUSTIZIA IN PROSSIMITA’ DELLE ELEZIONI,PIUTTOSTO PENSI A COMPORTARSI BENE LEI!!!!!!!!!!

          • ANDREA

            BARTOLI SI CANDIDERA’ ALLE PROSSIME ELEZIONI?

          • Francesco Bartoli

            se anche fosse devo chiedere il permesso a qualcuno ?? Nel Partito Democratico lo so funziona cosi … nel resto d’Italia no….

          • andrea

            se cosi’ fosse ecco spieqato tutto cio’………mi auguro che tutto il suo da fare le porti risultati!!!!!!almeno qualcosa da fare lo trovera’……imbocca a lupo 007 de nojandri!!!!!a dimenticavo,la gatta della mia vicina a partorito…..non so’ se vuole fare due foto x la redazione!!!!!

    • Anonimo

      Accettiamo ed ospitiamo tutte le (poche) critiche nei confronti del nostro giornale. Dobbiamo però ammettere che ci rallegriamo quando le accuse sono di questo tipo, contenenti implicite richieste di censurare o togliere spazio o smettere di pubblicare i comunicati di qualcuno. Viceversa, qualora le accuse fossero di tipo opposto (del tipo “non avete pubblicato le dichiarazioni di tizio o di caio”), faremmo ammenda e cercheremmo di porre rimedio.

      Rispondendo alla sua domanda (anche se retorica): no, non pubblichiamo TUTTI i comunicati ricevuti da Bartoli (proprio la scorsa settimana non abbiamo pubblicato un suo comunicato poiché abbiamo ritenuto non presentasse elementi di novità), non pubblichiamo “automaticamente” comunicati di nessuno. Pubblichiamo opinioni, fatti e notizie unicamente sulla base dell’interesse pubblico.

      • ANDREA

        VOI VI RENDETE CONTO CHE X ACCONTENTARE IL SIG.BARTOLI FRANCESCO PUBBLICATE DELLE FOTO A DELLE PIZZE DI FORMAGGIO, TENSOSTRUTTURE,ED UN FURGONCINO.MI DOMANDO SE DATE SPAZIO A CIO’ L’UMBRIA NE E’ PIENA DI SAGRE COME MAI SOLO VERSO LA FESTA DEL PD TANTO ACCANIMENTO.

        • Anonimo

          Le foto non sono state pubblicate “per accontentare il sig.Bartoli” ma perché fanno parte, insieme al comunicato, dell’intervento di un rappresentante di un’associazione di categoria che avanza dei dubbi sul rispetto delle regole da parte del principale partito della città. Proprio il fatto che riguardi il partito di governo della città differenzia la Festa Democratica dalle altre comuni sagre (“di cui l’umbria è piena”) e fa sì che ci sia un particolare interesse pubblico.
          A prescindere da qualunque orientamento politico, da un punto di vista giornalistico risulta ben difficile non pubblicare un intervento in cui un rappresentante di categoria accusa il principale partito locale di mancato rispetto delle regole. E in effetti di queste polemiche ne hanno dato notizia tutti i giornali locali (più o meno ampiamente e con diverse modalità).
          In questo giornale sono stati riportati gli interventi di tutte le persone che si sono espresse (dalla Diocesi, al Pd, ai Giovani Democratici ecc).
          In questo articolo, per consentire ai lettori di farsi un’idea più chiara possibile, abbiamo pubblicato non solo il testo ma anche le foto allegate alla lettera (in modo tale che, ad esempio, lei possa giudicare del tutto fuori luogo l’intervento di Bartoli e insignificanti le foto “alla pizza di formaggio”). Si chiama “completezza dell’informazione”. Tutto qua.

          • ANDREA

            SE INSIEME AL COMUNICATO CI SONO FOTO HARD VOI CHE FATE LE PUBBLICATE?SE X COMPLETEZZA DI INFORMAZIONE VI MANDO LA FOTO DI MIA NONNA NUDA LA PUBBLICATE????LA FESTA DEL PD LA CHIAMATE SAGRA E QUANTO TALE L’ATTENZIONE NEI SUOI CONFRONTI DEVE ESSERE COME LE ALTRE SAGRE O NEL PD SONO SPECIALI.IL FATTO CHE SIA UN RAPPRESENTATE DI CATEGORIA BARTOLI X VOI VI E’ DIFFERENZA CON UN CITTADINO OPERAIO O IMPEGATO?UNA DOMANDA VOGLIO PORVI….MA TRA I COLLABORATORI DI QUESTO GIORNALE INDIPENDENTE ON LINE FIGURA LEONARDO BARTOLI CHIEDO SE VI E’ PARENTELA?

          • Anonimo

            Andrea il suo esempio non ha alcun senso: le foto pubblicate nell’articolo non offendono il senso del pudore di nessuno e sono attinenti con il comunicato di interesse pubblico (poi si può condividere o essere completamente contrari con il contenuto). Il paragone con foto hard o con quelle di sua nonna nuda non ha alcuna logica, nessun nesso.
            Leonardo Bartoli (che attualmente non collabora con noi, aggiorneremo la pagina) non ha alcun grado di parentela con Francesco Bartoli. Non continui a chiedere censure (perde tempo), piuttosto avanzi critiche degne di essere prese in considerazione.

  • MARIA GRAZIA

    io dico soltanto che è ora che la facciate finita….solo perchè avete una idea politica diversa vi scagliate contro chi fa la festa del PD. ESISTE UN CONTROLLO SANITARIO GIORNALIERO E PER CIO’ CHE RIGUARDA GLI SCONTRINI FISCALI SAPETE ANCHE VOI CHE LE SAGRE SONO ASSIMILATE A DELLE ONLUS. SE MAGARI FOSSE STATO IL VOSTRO DI PARTITO AD ORGANIZZARLA VUOI VEDERE CHE STAVATE TUTTI ZITTI?

    • Francesco Bartoli

      allora è una sagra o una festa di partito ? Se è una sagra non può avere scopo di lucro e allora dovete dirci dove vanno a finire tutti i soldi che incassate !!! Se è una festa di partito e la manifestazione la assimilate ad una attività onlus allora perchè avete subappaltato alla eventi srl anche le forniture della festa ??? L’iva delle forniture chi la scarica ? se è cosi non è evasione ???

  • ANDREA

    UNICO QUOTIDIANO ON LINE A PUBBLICARE CERTE FOTO…..MA CHE INFORMAZIONE E’ QUESTA????

    • DinoDammiUnCrodino

      Signora mia che informazione!! questi pubblicano le foto di cibo tenuto forse in modo non conforme…. non c’è più religione!!!! E’ proprio proprio uno scandalone queste foto…. fa bene lei a indignarsi. Almeno accanto al formaggio avessero messo una bella bottiglia del vino di D’Alema con etichetta in bella vista!! e invece nemmeno quello.

      • gennaro diniz

        egregio sig. andrea la dichiarazione è l’ unico giornale on line che pubblica certe foto ha implicitamente elogiato terni oggi………
        inoltre quì non è questione di idea politica, anche perchè questa festa più che politica la vedo come una rassegna eno gastronomica……………

        • andrea

          in tutte le feste politiche ci sono dibattiti politici e luoghi di ristoro,sei lei pensa di elogiare questo quotidiano on line x delle foto a due formaggi, due donne ed un uomo di una certa eta’ mentre scaricano un furgoncino,si accontenta di poco!!!!il resto sono foto a dei cavi i quali sono stati sottoposti a controlli da parte di tecnici del comune e le assicuro che non sono tutti del pd……..

  • Morena sacco

    Chi e’ informato puo’ capire benissimo che queste foto sono molto esplicite e denunciano un fatto gravissimo: la totale mancanza di igiene nella tenuta degli alimenti, il formaggio non solo non si sono degnati di metterlo nell’apposito scomparto frigo ma lo tengono addirittura fuori alle mosche e sotto il sole…i NAS ti fanno chiudere per una cosa del genere!!!ad una mia amica in un supermercato hanno fatto una multa salatissima per aver messo una bottiglietta d’acqua sigillata la’ dove c’era il reparto frigo adibito alle angurie tagliate….così sono le leggi e questi se ne sbattono invece tanto nessuno gli dice niente!

    • gennaro diniz

      condivido a pieno quanto detto dalla sig.ra sacco, quì non si tratta ne di questione politica (perche ribadisco questa è una signora rassegna eno gastronomica), ne di bartoli, ma del fatto che chi ha un’attivita per banalita’ molto meno importanti subiscono dei giusti controlli chi fa sagre dopo tutte le agevolazioni che gia’ hanno no

    • andrea

      dopo tutte le polemiche che ci sono state non credo che tengano li un formaggio davanti al passo delle persone ,li c’e l’ingresso principale non so’ forse lo avranno collocato x un momento non crede sarebbero degli sprovveduti veramente!!!!!!!

      • Francesco Bartoli

        no sono degli arroganti che pensano di fare come gli pare perchè loro sono il Partito Democratico !! Altrimenti non si spiega come mai hanno rimesso li il forno dello scorso anno quello arrugginito che si vede nel filmato di striscia la notizia !!

  • Leo

    Caro Andra ma ancora non hai capito il perchè di tutto questo?
    2014 Elezioni comunali, qualcuno ha voglia di sedersi al tavolo per magna il formaggio….è così che funziona vedrai…

    • gennaro diniz

      il problema non è se sto bartoli voglia candidarsi o meno e mangiare anche la coccia del formaggio, caro leo, non vedo cosa c’è di male, all’opposizione vogliamo solo i simpatici ed innocui amici del pdl? il punto è che se si fa ristorazione e si offre un servizio al cittadino si devono rispettare le regole, sempre valide per chi invece lo fa per lavoro facendo tra l’altro lavorare qualche giovane………..

    • ANDREA

      LEO CREDO CHE HAI PROPRIO RAGIONE………CHE SCANDALO!!!!!!

  • stappatore

    ho pure notato che in via Aleardi il divieto di sosta con rimozione è sospeso durante la festa….chissà se proverò a parcheggiare sulla strada durante tutto l’anno me la rimorchieranno?

  • don lurio

    A France vatte a magna li gnocchetti che meritano! Ci sono stato sabato a cena e sono stato benissimo, alla faccia di tutte le vostre polemiche sterili

    • gennaro diniz

      ma infatti, non chiamamola più festa democratica, ma rassegna delle sagre ternane……