Incendi su raccordo Terni-Orte: in fiamme un bosco vicino Amelia e un camion. Riaperta strada Spoletina

0

L’estate ternana 2012 è destinata a rimanere negli annali come la stagione degli incendi. Non c’è pace per la vegetazione che circonda la Conca: dopo le decine di incendi divampati le settimane scorse e spenti con fatica dai vigili del fuoco, sembrava che i piromani avessero sospeso la loro morbosa attività. Invece dalla tarda mattina di oggi un nuovo rogo sta interessando una porzione di bosco lungo il raccordo Terni-Orte, nei pressi della galleria San Pellegrino, a poca distanza dallo svincolo di Amelia.

Come se non bastasse, contemporaneamente all’incendio della vegetazione limitrofa ad Amelia, ha preso fuoco anche un autotreno che viaggiava verso Orte. Trasportando fieno, le fiamme sono divampate rapidamente.

In seguito agli incendi ci sono stati rallentamenti alla viabilità, visto che il traffico è stato dirottato sulle strade secondarie. In tutto, sono impegnate cinque squadre dei vigili del fuoco di Terni che hanno richiesto anche l’intervento degli elicotteri.

Nel frattempo per domani è stata decisa la riapertura al traffico della strada regionale Spoletina nel tratto di Acquasparta, chiusa il 19 luglio scorso a causa dell’incendio che ha interessato le pendici del monte circostante. Lo ha deciso oggi la Provincia di Terni, con un’ordinanza del dirigente alla Viabilità, Francesco Longhi. “La riapertura – spiega una nota dell’ente – è stata possibile grazie al grande impegno dei tecnici e degli operatori di palazzo Bazzani che sono riusciti in pochi giorni a rendere di nuovo transitabile l’importante tratto stradale”. Il traffico sarà regolato da un senso unico alternato e da un impianto semaforico. La velocità consentita sarà di 30 chilometri orari con esclusione dei mezzi superiori a 7 tonnellate. Tale regime durerà fino alla totale messa in sicurezza che richiederà nuovi lavori ed impegni economici da parte della Provincia di Terni.

Per quanto riguarda le cause dell’incendio di Acquasparta, gli inquirenti hanno escluso il dolo: le fiamme potrebbero essere divampate a causa di un mozzicone di sigaretta o, più probabilmente, a causa di un falò acceso per bruciare rifiuti agricoli di cui l’autore potrebbe aver perso il controllo a causa del vento.

Aggiornamento 18,00: Chiuso in entrambe le direzioni il raccordo autostradale Terni-Orte nella zona di Narni a causa del vasto incendio che sta interessando una parte di bosco nei pressi della galleria San Pellegrino. Lo comunica l’Anas. Per i veicoli con provenienza Orte e diretti a Terni l’uscita obbligatoria è allo svincolo di Narni, mentre quelli che procedono sulla carreggiata opposta è allo svincolo di Narni-San Gemini. Le deviazioni sono segnalate sul posto. Il personale Anas – si spiega ancora nella nota – è intervenuto per la regolazione del traffico al fine di garantire la sicurezza degli utenti e riaprire l’arteria appena possibile.

Aggiornamento 21,00: http://www.ternioggi.it/incendio-a-san-pellegrino-elicotteri-e-canadair-in-azione-rimane-chiusa-terni-orte-lunghe-code

CONDIVIDI