Mercato coperto: il Tar respinge il ricorso Struzzi contro nuova struttura di Largo Manni

0

Il Tar dell’Umbria, con sentenza depositata il 25 luglio 2012, ha respinto il ricorso presentato dalla costruzioni Struzzi Mauro Srl contro la realizzazione del mercato coperto a Largo Manni. E’ il secondo pronunciamento del tribunale amministrativo in merito alla struttura arancione di Largo Manni. Nelle scorse settimane infatti era stato respinto il ricorso di alcuni operatori commerciali presenti nella struttura (http://www.ternioggi.it/mercato-coperto-respinto-il-ricorso-presentato-dai-negozianti-il-tar-presentazione-tardiva). Anche nel caso del ricorso Struzzi Mauro Srl il Tar lo ha dichiarato irricevibile.

“Con la bocciatori dei due ricorsi – dice in una nota l’amministrazione comunale – sono stati respinti tutti i tentativi di impedire la realizzazione, in sostituzione del vecchio mercato coperto, del nuovo centro commerciale. Si tratta di una struttura importante sia per la riqualificazione del centro commerciale naturale di Terni, sia per superare l’attuale degrado causato dal ritardo dell’avvio dell’iniziativa ideata anche per riqualificare dal punto di vista urbanistico una zona strategica della città”.

Dopo circa un anno di ritardo sono quindi caduti tutti i problemi legali che ostacolavano la vendita dell’area del vecchio mercato coperto, nel centro di Terni, da parte del gruppo Superconti. Ora però lo stesso gruppo potrebbe però non essere più interessato all’acquisto: qualche settimana fa aveva fatto sapere di voler riflettere sull’opportunità di concretizzare la compravendita vista la mutata situazione del Paese. Di certo per Federico Conti “è stato perso troppo tempo”. Difficile dar torto all’imprenditore che si è ritrovato di fronte a tanti assurdi pastrocchi dell’amministrazione comunale, tra particelle catastali di troppo

CONDIVIDI