Scontri Terni, Di Girolamo colpito con un ombrello: arrestato manifestante. Polizia: ”Video documenta tutto”

2

sindaco di Terni feritoSvolta clamorosa. A ferire il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, non è stata una manganellata di un agente delle forze dell’ordine ma una persona che, da dietro i manifestanti, ha colpito ripetutamente il sindaco con un ombrello. L’aggressore è stato arrestato poco fa e gli è stato sequestrato l’ombrello con cui avrebbe colpito lo stesso sindaco. A riferirlo è la polizia che così ribalta completamente la versione circolata per tutta la giornata secondo cui, durante il corteo dei lavoratori Ast, il primo cittadino sarebbe stato colpito dalle forze dell’ordine. Lo stesso Di Girolamo, in un’intervista al Tg1 aveva dichiarato di aver visto arrivare una manganellata e di essersi voltato per non riceverla in volto.

Il Dipartimento sottolinea che il capo dell’ufficio centrale ispettivo inviato a Terni per fare chiarezza sull’accaduto, come assicurato anche dal ministro dell’Interno Angelino Alfano al sindaco, ha recuperato alcuni filmati dai quali, secondo la Polizia, “emerge con chiarezza” che a colpire il primo cittadino ternano non siano stati gli agenti ma una persona che, appunto, è stata arrestata poco fa.

Aggiornamento ore 22,15: Di Girolamo replica alla notizia dell’arresto: http://www.ternioggi.it/arrestato-manifestante-soddisfazione-di-alfano-di-girolamo-insiste-ho-visto-manganellate

CONDIVIDI