Teatro Verdi: completata la restaurazione della facciata esterna

8

Da questa mattina è in via di smantellamento il ponteggio che ha consentito i lavori di restauro della facciata del Verdi e anche gli interventi di consolidamento al pronao e al foyer. L’intervento è durato circa un anno, con un costo di 400 mila euro.

Oltre a consolidare dal punto di vista strutturale la facciata, il restauro filologico consente di rivedere il progetto a suo tempo attuato dall’architetto neoclassico Poletti nel 1845. In particolare sono stati riportati alla luce i colori originari, le finiture architettoniche con stucchi e intarsi d’epoca, riaparte le finestre del progetto iniziale, demoliti tutti gli elementi aggiunti nel corso del tempo.

A settembre ci sarà un’iniziativa per illustrare alla città i lavori svolti e sarà predisposta una pubblicazione. Soprattutto verrà attuato il progetto di illuminazione che consentirà la piena valorizzazione della facciata. Prosegue, nel frattempo, la progettazione inerente alla messa in sicurezza complessivo dell’edificio. “Il cantiere del Verdi – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Silvano Ricci – rimane aperto, ma ora la città riacquista la visione della facciata nella sua bellezza originaria. Lo smantellamento del ponteggio consente anche la piena fruizione di Corso Vecchio da parte dei pedoni, degli operatori commerciali e dei pubblici esercizi”.

http://www.ternioggi.it/disputa-sul-progetto-comunale-per-ristrutturare-il-teatro-verdi-due-opzioni-in-campo

http://www.ternioggi.it/teatro-verdi-un-superconsulente-da-120-mila-euro-avra-il-compito-di-redigere-il-progetto

http://www.ternioggi.it/piscine-teatro-verdi-e-edilizia-scolastica-le-priorita-delle-opere-pubbliche-del-prossimo-triennio

CONDIVIDI
  • Lele23

    Magari il restauro non la restaurazione.

    •  bonu che se no ti becchi la risposta impermalosita della red. che si’ piticchioso 😉 ihih!

    • Anonimo

      Effettivamente nel caso specifico sarebbe “suonato” meglio “il restauro” al posto di “la restaurazione” ma tralasciando questioni stilistiche, “restaurazione” è sinonimo di “restauro”. Non c’è quindi alcun errore (che pure ci capita, nostro malgrado, di commettere). Cordiali saluti.

  • MAC

    Quando la pezza è peggiore del buco.

    Mi dispiace ma “restaurazione” non è sinonimo di “restaurare”. Gli errori capitano; certo. Ma forse sarebbe meglio ammetterli per evitare ulteriori e forse peggiori errori. 

    • Anonimo

      http://www.treccani.it/vocabolario/restaurazione/ Bisognerebbe avere il buon gusto di aprire un dizionario prima di emettere sentenze sulla lingua italiana. Cordiali saluti.

      • Lele23

        Certo se ci esprimessimo nell’italiano del Vasari del 1500 probabilmente “restaurazione” sarebbe il termine più comune. Peccato che siano trascorsi, probailmente invano, almeno cinquecento anni. La restaurazione in italiano moderno ha un significato ben definito che è assolutamente fuori contesto in questo caso.

        • Anonimo

          Sul significato delle parole della lingua italiana preferiamo affidarci a dizionari (dal Devoto Oli al linkato Treccani) piuttosto che al suo pur rispettabile parere.