Terni, presentato programma della Festa del Pd: ”Valore aggiunto non sia offuscato da polemiche”

4

Delli_Guanti_segretario_comunale_Pd_TerniE’ stato presentato il programma della Festa Democratica di Terni: l’augurio del Pd è che le polemiche sull’occupazione della Passeggiata lascino ora spazio agli eventi politici e musicali. Nella conferenza stampa il segretario comunale Andrea Delli Guanti ha affermato: “Anche quest’anno la festa sarà un’occasione di confronto e dibattito in vista degli appuntamenti elettorali che attendono la città la prossima primavera. Al centro della discussione ci saranno temi che vanno dalle politiche industriali, al welfare, all’innovazione, alla cultura. Mi auguro che il valore aggiunto della manifestazione non venga offuscato dalle polemiche”. La Festa Democratica inizierà venerdì 30 agosto e terminerà il 15 settembre.

“Rigenerare Terni. Dalla Crisi alla crescita, agenda per una città europea” è il tema della manifestazione che come ogni anno, oltre a interviste e dibattiti politici, ospiterà anche eventi musicali, culturali e spettacoli. Gli appuntamenti politici saranno suddivisi in due sezioni: la prima, dal titolo “Terni 2020: il tempo delle scelte”, prevede, tra l’altro, il 31 agosto alle ore 21, un’intervista a Massimo D’Alema e poi l’incontro, il 3 settembre sempre alle ore 21, con il ministro del Lavoro Enrico Giovannini incentrato sul tema del “Falso conflitto generazionale”.

Nell’altra sezione, “Partiamo da Terni” prevista tra il 10 e il 15 settembre, sono stati invece programmati l’intervista al segretario del Pd Guglielmo Epifani (l’11 settembre alle ore 21) e il dibattito serale, l’ultimo giorno della festa, tra il segretario generale della Cgil Sussanna Camusso e il sottosegretario allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti sul tema “Terni città industriale: un caso europeo”.

Tra gli eventi musicali sono previsti tra gli altri gli spettacoli di James Senese, Napoli Centrale, Enzo Avitabile, Selton, vari gruppi locali.

CONDIVIDI
  • Francesco Bartoli

    QUALCUNO SPIEGHI AL SIG DI GIROLAMO CHE IL SITO DEL COMUNE DI TERNI NON E’ RADIO GALILEO !!!http://www.ternioggi.it/terni-festa-pd-bartoli-regole-eluse-revocare-autorizzazione-di-girolamo-peggior-sindaco-di-sempre-60571

    • forbice

      Il sito del comune è da sempre lo strumento di propaganda dei comunisti ternani , che ne fanno la sede di tutti i proclami dei compagni di merende che infestano palazzo Spada da 60 anni

  • gennaro diniz

    programma tutto ad uso e consumo del partito, Per il resto solite sagre ed eventi musicali e di intrattenimento pari alle feste patronali dei più piccoli comuni d’italia. Poi c’è qualcuno che sostiene: “è l’unica cosa rimasta a terni”………

  • Mauro Bersani

    gli artisti sempre gli stessi che piacciono a Zampetti