Rissa in un pub di Narni Scalo: ternano gravemente ferito alla testa. Accusato giovane albanese

5

La scorsa notte in un pub di Narni Scalo si è accesa una violenta rissa. Un ternano di 31 anni è rimasto ferito alla testa ed è ora ricoverato in rianimazione presso l’ospedale di Terni con riserva di prognosi. I carabinieri hanno fermato un 23enne albanese poiché considerato l’autore dell’aggressione.

I militari stanno ancora cercando di ricostruire con precisione quanto accaduto: dalle prime informazioni sembra che i due non si conoscessero e che il giovane albanese, intorno alle 2,30, abbia sferrato diversi pugni al volto e alla testa della vittima. Al momento non si conosce il movente ne altri dettagli. Nella notte il ternano è stato sottoposto a un intervento chirurgico ma tuttora le sue condizioni sono considerate molto gravi.

Aggiornamento ore 16,00: L’albanese di 23 anni è stato denunciato per lesioni gravissime e omissione di soccorso: i carabinieri lo considerano il presunto autore dell’aggressione. Il 31enne ternano si trova ricoverato nel reparto di rianimazione, in coma profondo, con un trauma cranico con ematoma ed edema.

Il sostituto procuratore Raffaella Gammarota, sulla scorta degli accertamenti svolti dai militari di Narni Scalo, ha ritenuto opportuno lasciare a piede libero il 23enne. Per il magistrato, infatti, non c’é il pericolo di fuga da parte del giovane, residente a Collescipoli e autista per una ditta di autotrasporti. Incensurato e ben integrato nella comunità ternana, è stato rintracciato stamani sul posto di lavoro e poi condotto in caserma. Qui avrebbe ammesso di essere l’aggressore e avrebbe poi spiegato agli investigatori la dinamica dei fatti. I due giovani, che non si conoscevano, si sarebbero urtati inavvertitamente mentre erano nel parcheggio del locale e, a seguito dell’urto, al 31enne sarebbe caduta la bottiglia di birra che aveva in mano. Il ternano avrebbe allora spintonato l’albanese che, a sua volta, avrebbe risposto con dei pugni alla testa che lo avrebbero fatto rovinosamente cadere a terra. L’albanese si sarebbe allontanato, per essere rintracciato dopo alcune ore grazie alle testimonianze fornite da alcune persone, che però non hanno assistito direttamente al fatto.

Aggiornamento 29/12/12: Sono ancora gravi le condizioni del ternano: http://www.ternioggi.it/ancora-molto-gravi-le-condizioni-del-ternano-preso-a-pugni-fuori-da-pub-andrea-linassi

CONDIVIDI
  • Ilsaggio

     a piede liberooo!!!!!!????’ ma stiamo skerzandooooo… MA CHE CAZZO GLI DICE LA TESTA!!! ma fori dai coglioni sta gente no a piede libero,ormai per gli stranieracci questo paese è diventato “IL PAESE DEI BALOCCHI”, questa cosa mi fa schifo….mi fa vomitare, ci ripenseranno quando morira qualcuno perchè se lasci a piede libero questa gente è cosi che fa a finire, NON HO PAROLE!!! integriamo si si….sto ceppo de….. integrateme, io a ste persone gle integro solo na pallottola sulla testa

  • Lucafari

    Colpirne uno per educarne 100..GIUSTIZIA PER ANDREA…!!!!e la cosa piu schifosa e che questo pezzo di merda ieri pomeriggio e stato avvistato in un noto bar di terni in via piave a bere con gli amici come se niente fosse….brava magistrato complimenti….pozzi prova tu sulla tua pelle cio che sta passando ANDREA!!!

  • Saggio

    luca mi disp nn conoscevo andrea…….spero che si riprenda presto, come scritto prima questa storia è una vergogna….la giustizia italiana fa ridere e costringe la gente a farsela da sola. l’italia non è il paese dei balocchi c’e ancora gente che resistera spero… mi disp moltissimo per andrea ma putroppo non è ancora servito come prova della pericolostà di queste persone,lasciate a piede libero come se nnt fosse pronto magari a uccidere ecc. 🙁 🙁 vergogna

  • SS

    albanesi tutti appesi

  • Silve Paolo

    ahah e c’è ancora gente che partecipa ai vari raduni antirazzisti,rai, ecc cazzate varie….e c’è gente che gli vuole pure bene agli extracomunitari…..ecco i risultati….FUORI DALL’ITALIA CAZZO!!!!!!